La Cassazione e le conseguenze dell’errore nella scelta del rito: una storia in parte da riscrivere

Di Clarice Delle Donne - Fascicolo 2/2022

Il saggio si sofferma sull’orientamento giurisprudenziale in base al quale la decorrenza degli effetti sostanziali e processuali della domanda proposta con un rito diverso da quello imposto dalla legge si misura sulle norme del rito in concreto adottato e non del rito in astratto applicabile, solo per le controversie cui si applica il d. lgs. n. 150 del 2011 e non per quelle cui si applica invece il regime degli artt. 426, 427 e 439 c.p.c. 

The following essay deals with the different consequences, in case law, of the error in the choice of the form of the judicial request pursuant to L.D n. 150/2011, and pursuant to artt. 426, 427 e 439 c.p.c.