Il contrasto di “competenza interna” tra giudice civile e giudice penale nel recente arresto delle Sezioni Unite

Di Federica Barbieri - Fascicolo 3/2022

Le Sezioni Unite escludono che l’ordinanza con cui il giudice civile abbia reputato competente un giudice penale del medesimo ufficio giudiziario sia impugnabile con regolamento di competenza, chiarendo che i rapporti tra giudice civile e giudice penale non configurano una questione di competenza in senso tecnico, dal momento che attengono piuttosto a una dimensione organizzativa, relativa alla distribuzione del lavoro giudiziario. L’autrice passa in rassegna l’iter logico giuridico seguito dal Supremo consesso, avallandone nel complesso le argomentazioni.

The United Sections exclude that the order of the civil judge with which he has found competent a criminal judge of the same judicial office can be challenged with the regulation of jurisdiction. The decision makes it clear that the relationship between civil and criminal judges is not a question of competence in the technical sense, since it rather pertains to an organizational dimension, relating to the distribution of judicial work. The author reviews the logical and juridical procedure followed by the Supreme Court, endorsing the arguments as a whole.