I requisiti del ricorso in cassazione: il principio della c.d. autosufficienza

Di Natale Giallongo - Fascicolo 1/2019
L’intervento si propone, dopo la disamina della giurisprudenza e del contributo dottrinale, di individuare le problematiche relative ai requisiti richiesti dal codice di rito per la rituale proposizione del ricorso in Cassazione, con particolare riferimento al principio, di origine pretoria, della c.d. autosufficienza. La non uniformità delle sentenze rese dalle Sezioni della Corte, anche dopo la sottoscrizione del Protocollo d’intesa sottoscritto dal Presidente della Corte e dal C.N.F. il 17.12.2015, non consente agli addetti una rassicurante individuazione dei criteri per la redazione dell’impugnativa. Nelle riflessioni conclusive vengono indicati alcuni accorgimenti per evitare – o ridurre – le pronunce di inammissibilità dei gravami proposti alla Suprema Corte.
The essay, after examining juirisprudence and leading authors on the subject, aims at identifyng the single problems which affect the proposition of the appeal at the italian Corte di Cassazione, relating in particolar to the so called self-sufficiency principle. The lack of a uniform interpretation among the single decisions of the Supreme Court prevents lawyers from a correct recognition of the appeal’s parameters. In the final considerations of the essay are pointed out some expedients to avoid the propositions of the appeal are rejected.