Improponibili le azioni revocatorie contro il fallimento. Riflessioni a caldo su una discutibile soluzione delle Sezioni Unite.

Di Bruno Sassani -

Le Sezioni Unite affermano che non può proporsi azione revocatoria – “ordinaria o fallimentare” – nei confronti di un fallimento, stante il carattere costitutivo dell’azione.

Judicium  invita gli studiosi e i lettori ad inviare presso la Redazione un breve contributo per esporre il proprio punto di vista sul tema.

Cass., sez. un., 23 novembre 2018, n. 30416

Improponibili le azioni revocatorie contro il fallimento. Riflessioni a caldo su una discutibile soluzione delle Sezioni Unite  di Bruno Sassani 12 marzo 2019

Azione revocatoria ordinaria e fallimento del terzo acquirente di Massimo Cirulli 1 aprile 2019

Brevi considerazioni sulla inammissibilità della revocatoria quale “azione costitutiva” nel pensiero delle Sezioni Unite di Ilenia Febbi 17 maggio 2019

Questioni processuali in tema di revocatoria fallimentare nei confronti di altra procedura concorsuale di Francesco Campione 5 agosto 2019