Criticità di alcune regole processuali nei procedimenti di protezione internazionale

Di Giovanni Carmellino, Francesco De Ritis, Federica Barbieri - Fascicolo 1/2019
La prima parte del lavoro analizza le deroghe ai principi del processo civile ordinario previste in tema di protezione internazionale, e la loro reale incidenza sulla situazione processuale del richiedente asilo in Italia. La seconda parte, invece, si focalizza sulla rilevanza delle cc.dd. Country of origin information nel procedimento di protezione internazionale, al fine di metterne in luce problematiche sia statiche (interpretative) che dinamiche (applicative). Infine, la terza parte del lavoro esamina le linee-guida sulla redazione del ricorso in materia di protezione internazionale, proposte dagli Osservatori sulla giustizia civile con la deliberata finalità di garantire una tutela effettiva e una decisione di qualità allo straniero.
The first part of the work analyzes the derogations to the principles of the ordinary civil trial concerning the international protection and the actual impact of these derogations on the trial status of the asylum seekers in Italy. The second part, on the other hand, focuses on the importance of the so-called Country of origin information in international protection trial, in order to highlight both static (interpretative) and dynamic (implementing) problems. And then, the third part examines the guidelines regarding the drafting of the appeal about international protection, suggested from Observatories on civil justice with the purpose of ensuring an effective protection and a quality decision to the foreigner.