Contro il cosiddetto giudicato implicito

Di Andrea Panzarola - Fascicolo 3/2019
Non si può ricavare dal silenzio del giudice una decisione. La teorizzazione del giudicato implicito non lede soltanto le garanzie individuali e i valori eterni del processo cancellando il diritto al contraddittorio fra le parti e tra loro e il giudice, dispensandolo dal dovere di motivare, ma può anche talora porsi in contrasto con il principio dispositivo.
A decision cannot be derived from the silence of the judge. The theorization of implicit judgment does not only harm individual guarantees and the eternal values of the process erasing the adversarial principle between the parties and among them and the judge, dispensing him from the duty to motivate, but it sometimes represents a limitation of party control over allegations.