Azione revocatoria e fallimento nel prisma della tutela patrimoniale

Di Luigi De Propris - Fascicolo 4/2019

L’autore approfondisce, anche in chiave comparatistica, i rapporti tra disciplina del fallimento e tutela revocatoria, sostenendone la piena compatibilità giuridica e giungendo alla conclusione della perfetta ammissibilità e opponibilità, nei confronti del curatore e dei creditori concorsuali, dell’azione revocatoria esercitata allorché il terzo sia già stato dichiarato fallito.

The author examines, also from a comparative point of view, the relationship between bankruptcy and avoidance actions, supporting their compatibility and reaching the conclusion of the admissibility and enforceability, against insolvency proceedings, of the avoidance action exercised when the defendant has already been declared bankrupt.